lunedì, 28 Settembre 2020

Fiumicino e Ciampino primi scali premiati nell’Ue per l’impegno nella lotta al covid

Importante riconoscimento internazionale per gli aeroporti romani nella lotta alla diffusione del Covid-19. Gli scali di Fiumicino e Ciampino sono i primi nell’Unione Europea, e terzi a livello globale, a ricevere l’Airport Health Accreditation rilasciato dall’Airports Council International (ACI). Un riconoscimento che dimostra come i protocolli e le misure adottate al “Leonardo da Vinci” e al “G.B. Pastine” siano all'avanguardia nelle procedure di contenimento alla diffusione dei virus.

La certificazione è stata ottenuta dopo un’attenta valutazione delle nuove misure e procedure sanitarie introdotte a seguito della pandemia COVID-19 dalla società di gestione dei due aeroporti romani. Ad essere valutati sono stati, tra gli altri, la pulizia e la disinfezione degli spazi aeroportuali, il mantenimento delle distanze fisiche, le protezioni in dotazione al personale, la comunicazione al
passeggero.

“Sin dai primi momenti dell’emergenza Covid – ha commentato l’ad di ADR, Marco Troncone –abbiamo messo in campo una serie di misure per fornire in tempi rapidissimi a passeggeri e
dipendenti i massimi standard in materia di salute e igiene, cercando continuamente soluzioni
all’avanguardia che coniugassero la sicurezza al comfort ed è con questo spirito che continueremo
ad operare nei mesi a venire”.

News Correlate