martedì, 22 Settembre 2020

Si chiama Southend ed è il nuovo aeroporto di Londra

Iata ha incluso il piccolo scalo a est nell’area metropolitana della capitale inglese

Fino a ora Southend, il piccolo scalo nella contea di Essex, a est di Londra, era considerato dalla Iata solo come aeroporto della città di Southend-on-Sea, nella parte settentrionale dell'estuario del Tamigi. Ora però la Iata ha deciso di incorporarlo nell'area metropolitana della capitale: l'aeroporto si chiamerà dunque Londra-Southend e diventerà il sesto scalo londinese dopo Heathrow, Gatwick, Stansted, Luton e City.
In realtà il piccolo aeroporto era già considerato come parte del sistema aeroportuale di Londra dall'autorità britannica per l'aviazione civile ma questa promozione da parte della Iata significa poter godere di privilegi e benefici nuovi. "Ora finalmente – ha commentato il direttore gestionale dell'aeroporto Alastair Welch – possiamo dimostrare i grandi benefici che possiamo offrire, superiori a quelli degli altri aeroporti di Londra, con il nostro nuovo terminal a meno di 100 passi dalla nostra nuovissima stazione ferroviaria, dalla quale partono 8 treni all'ora per il centro di Londra. Chi arriva a Southend col solo bagaglio a mano può aspettarsi che il tragitto dall'aereo al treno duri meno di 15 minuti". I piani di crescita dello scalo prevedono un traffico di due milioni di passeggeri all'anno nel 2020.

News Correlate