giovedì, 6 Maggio 2021

Fiavet a ministero: riformare Fondo Garanzia

Nuova situazione di emergenza ad agosto dopo lo sconsiglio della Farnesina per l’Egitto

Dopo lo sconsiglio diramano dalla Farnesina per l'Egitto a metà agosto, gli agenti di viaggio italiani hanno affrontato da soli l'emergenza, garantendo con le loro risorse riprotezioni e rimborsi, in un periodo già difficile a causa della crisi economica e della contrazione dei consumi.    
L'argomento delle tutele previste dal Fondo di Garanzia è stato al centro dell'incontro tra una delegazione di Fiavet, e Armando Cirillo e Davide Ponte, consiglieri del ministro dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, Massimo Bray. 
"Già da tempo – ha detto Fortunato Giovannoni, presidente Fiavet – manifestiamo le nostre riserve sull'utilità del Fondo di Garanzia che, così come è gestito attualmente, non è in grado di rispondere in modo adeguato allo scopo cui è destinato, vale a dire la tutela dei turisti coinvolti in casi di insolvenza o fallimento dell'organizzatore o dell'intermediario di pacchetti turistici". In funzione di una sua eventuale nuova organizzazione, la richiesta degli adv è quella di estendere la tutela prevista dal Fondo anche ai turisti che dovessero trovarsi coinvolti nei casi di forza maggiore.    

 

 

News Correlate