sabato, 13 Luglio 2024

Club Med chiude estate record: fatturato semestrale oltre il miliardo

Club Med ha fatto registrare risultati record nei primi 6 mesi dell’anno. Il gruppo per la prima volta ha realizzato un fatturato semestrale superiore a 1 miliardo di euro (1,061 miliardi), con un aumento del 32% rispetto allo stesso periodo del 2022 e del 20% rispetto al 2019, prima della pandemia. L’utile operativo è stato di 159 milioni mentre L’EBITDA adjusted è di 265 milioni di euro. La capienza dei Resort del Gruppo è aumentata del 13% rispetto al 2022 ed è tornata al 99,2% rispetto al livello del 2019. I clienti del primo semestre 2023 sono stati 766.000, in aumento del 28% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e del 2% rispetto al livello pre pandemia.

Questo aumento è dovuto agli investimenti effettuati negli ultimi anni per aggiornare l’offerta di Resort sulle Alpi e all’apertura di nuove strutture a livello globale. Il tasso medio globale di occupazione delle camere ha raggiunto il 70%, in aumento del 6% rispetto al primo semestre 2022 e solo 2 punti in meno rispetto alla prima metà del 2019. Anche per la seconda metà dell’anno le aspettative sono positive: le prenotazioni sono in aumento del 6% rispetto al 2022 e del 21% rispetto al 2019.

Per quanto riguarda l’Italia, Club Med ha registrato una crescita del +68% nel primo semestre del 2023 rispetto al primo semestre 2022. La parte del leone è stata fatta dalle destinazioni a lungo raggio (+58%) con risultati importanti realizzati da Michès e Les Boucaniers grazie alla possibilità di viaggiare Oltreoceano senza passaporto.

Club Med chiude l’estate con risultati più che soddisfacenti che vedono al primo posto tra le mete più richieste dai clienti italiani il Club Med Cefalù. Il Resort, unico Exclusive Collection del Mediterraneo, si è aggiudicato il 17% del totale delle prenotazioni di soggiorni nel bacino Mediterraneo e il 52% delle vendite tra le mete di corto raggio.

Dopo gli anni trascorsi tra limitazioni in termini di viaggi, i clienti italiani di Club Med hanno inoltre ritrovato confidenza per le destinazioni a lungo raggio. In questa categoria i Resort che hanno registrato la maggior parte delle prenotazioni sono stati: Club Med Turkoise (isole di Turks e Caicos); Club Med Seychelles; Club Med Les Boucaniers; il Resort di Bali (Indonesia).

Oltre alle destinazioni di mare, anche la montagna conquista un numero sempre crescente di clienti. A convincerli è soprattutto la possibilità di praticare sport all’aria aperta, ma soprattutto la volontà di ritrovare il proprio benessere, al riparo dalle alte temperature estive. L’offerta Club Med Summer Mountain garantisce tutto il necessario per poter evadere dai rumori cittadini per ritrovare pace e serenità in mezzo alla natura e tra i Resort più apprezzati, spiccano in particolare: Club Med Grand Massif Samoëns Morillon (Alpi francesi); Club Med Peisey Vallandry (Alpi francesi); Club Med Valmorel (Alpi francesi).

In vista della stagione fredda, l’offerta di Club Med punta ora sul corto raggio che ben si adatta a soddisfare i clienti italiani con una proposta variegata di destinazioni, ideali in particolare per i weekend lunghi: Resort Magna Marbella (Spagna); i Resort di Val Thorens Sensations (+151%) e Tignes (+97%); Club Med Les Arcs Panorama.

Per chi non volesse rinunciare ai benefici di una vacanza un po’ più lunga, i Resort di mare della fascia di lungo raggio restano comunque tra le destinazioni privilegiate dai clienti italiani. In particolare, per la prossima stagione invernale i Resort che guidano le vendite e con le maggiori percentuali di crescita rispetto all’anno passato sono: Club Med Seychelles; Club Med La Caravelle (Guadalupa, Antille francesi); Club Med Punta Cana (Repubblica Dominicana); Club Med Pointe aux Canonniers (Mauritius).

La stagione fredda porta con sé anche la voglia della prima neve. La montagna d’inverno sta diventando per Club Med uno dei nuovi punti di forza dell’azienda. La formula All Inclusive sulla neve si sposa perfettamente alle esigenze degli italiani, che apprezzano in particolare la possibilità di disporre di tutti servizi necessari per godersi appieno la settimana bianca in famiglia. Tra i Resort sulla neve, Club Med segnala in particolare: Club Med La Rosière (Alpi francesi); Club Med Pragelato Sestriere (Alpi italiane); Club Med Tignes (Alpi francesi); Club Med Val d’Isère (Alpi francesi)

Il primo semestre del 2026 è prevista una nuova, eccezionale apertura in Sudafrica: Club Med Tinley con accesso diretto a 32 ettari di spiaggia lunghissima e deserta nella provincia di KwaZulu-Natal, rinomata per la sua variegata bellezza naturale che comprende spiagge incontaminate, maestose catene montuose e riserve naturali e caratterizzata da un clima caldo costiero e oltre 300 giorni di sole all’anno. Il Resort sarà caratterizzato da un concetto di surf-lifestyle ( con la prima scuola di surf firmata Club Med) per una vacanza in spiaggia inoltre, gli ospiti avranno la possibilità di intraprendere un’esperienza safari nel Game Lodge per vedere i Big Five (leone, leopardo, rinoceronte, elefante africano, bufalo africano) della savana africana.

News Correlate