martedì, 22 Settembre 2020

4 focus ed elezioni nella convention di Federcongressi di fine marzo a Roma

È ricco il programma dell’ottava Convention nazionale di Federcongressi&eventi, che quest’anno si svolgerà a Roma, presso l’Holiday Inn Eur Parco dei Medici, da mercoledì 25 a venerdì 27 marzo. In programma anche le votazioni per eleggere gli organi sociali del biennio 2015–2017 (presidente, comitato esecutivo, revisore dei Conti, probiviri).

I lavori cominceranno giovedì mattina alle 11, subito dopo l’Assemblea dei soci, con il workshop ‘La filiera della rappresentatività nel mondo per la meeting industry nazionale: Done/To Do’.  Si discuterà del progetto complessivo di recupero della rappresentatività dell’industria degli eventi nel mondo. Parteciperanno come relatori esponenti politici e istituzionali, con testimonianze nazionali e locali.

Alle 14 il primo focus: ‘Expo 2015 – l’eredità per la destinazione Italia’. Moderati da Margherita Franchetti, direttore dell’online magazine Event Report, ne discuteranno un rappresentante di Expo 2015, uno di Fiera Milano Congressi, Michele Mondolfo di Incoming Partners, il dirigente al Turismo di Toscana Promozione Alberto Peruzzini e il presidente di Firenze Convention Bureau Giacomo Billi.

Alle 16 il secondo focus: ‘Meet&Eat: No Waste’, moderato da Gabriella Ghigi di Meeting Consultants, con la partecipazione come relatori Francesco Colicci di Equoevento Onlus e di Giuliana Malaguti, responsabile approvvigionamenti della Fondazione Banco Alimentare Onlus.
In questa occasione Federcongressi&eventi sottoscriverà un accordo di collaborazione con queste due Onlus, a sottolineare la volontà di impegnarsi nella meritoria disciplina del recupero del cibo eccedente nei convegni, disciplina oggi molto agevolata grazie alla Legge 155 del 2003.

Il mattino dopo, terzo focus: ‘Verso la formazione d’eccellenza – ECM & Qualità’. Moderato da Susanna Priore, responsabile del Progetto Provider ECM by Federcongressi&eventi, ne parleranno Paolo Becherucci, componente dell’Osservatorio nazionale della qualità dei Provider, Angelo Foresta, componente della Commissione nazionale ECM, e Fabio Gilardenghi, consulente sui sistemi per la gestione qualità nel settore ECM.

Infine, alle 11, quarto e ultimo focus: una tavola rotonda congiunta Federcongressi&eventi–FISM (Federazione italiana società medico-scientifiche) dal titolo ‘Il Pco da organizzatore a consulente: un percorso iniziato o da iniziare?’.

A seguire il saluto del nuovo presidente e la presentazione del Comitato esecutivo 2015-2017, cui farà seguito l’assemblea dei Soci FISM.

Anche quest’anno Federcongressi&eventi offre l’opportunità, attraverso il ‘Progetto Mentore’, a un gruppo di selezionati studenti di avvicinarsi alla meeting industry. Nell’ambito della VIII Convention di Roma sarà ripropostal’iniziativa denominata MICE Factor, nella quale gli studenti selezionati e partecipanti alla Convention avranno la possibilità di presentarsi e di illustrare un proprio progetto, che avrà come tema la promozione della Destinazione Italia come venue per eventi. Tra i 20 studenti selezionati, la Commissione successivamente sceglierà i 5 progetti più brillanti e gli autori avranno la possibilità di presentare sul palco il proprio lavoro in uno spazio di circa cinque minuti per ciascun progetto, in programma giovedì 26 marzo alle 17.45. Anche quest’anno il lavoro più votato dal pubblico verrà premiato.

È inoltre previsto un incontro di networking e di formazione della durata di circa 2 ore durante la giornata di mercoledì 25 marzo: un seminario dal titolo “I Convention Bureau come strumento strategico di promozione per un territorio sul mercato degli eventi”, a cura di Silvia Scala, responsabile del Progetto Mentore, Gabriella Gentile, responsabile del Learning Center, e Tobia Salvadori, Sales & Marketing Manager del Convention Bureau Italia.

www.federcongressi.it 

News Correlate