mercoledì, 20 Gennaio 2021

AIDIT scrive alla Rai: inaccettabile il messaggio del Kilimangiaro

Le agenzie di viaggi sono e rimangono sempre la migliore scelta per chi vuole prenotare una vacanza all’insegna della sicurezza trovando competenza, esperienza e preparazione. Il concetto è stato ribadito da AIDIT, l’Associazione Italiana Distribuzione Turistica aderente a Federturismo Confindustria dopo che nella puntata di Pasqua della trasmissione di Rai3 “Kilimangiaro” Gloria Aura ha dichiarato ai telespettatori che “per risparmiare è meglio rivolgersi direttamente alle associazioni perché le agenzie offrono dei pacchetti molto costosi”.

All’indomani della trasmissione, l’AIDIT ha inviato una nota di disapprovazione ed una richiesta di rettifica alla Rai.

“Non è la prima volta, in verità, che una trasmissione di successo come quella del “Kilimangiaro” si sia fatta notare per espressioni e considerazioni lesive per il lavoro e la professionalità degli agenti di viaggio – sottolinea Domenico Pellegrino, presidente di AIDIT -. Era infatti già successo sotto la conduzione di Licia Colò.

L’affermazione di Gloria Aura – aggiunge Pellegrino – è particolarmente grave perché le associazioni, in virtù delle norme vigenti che regolano l’organizzazione di viaggi, non hanno le autorizzazioni per proporre e vendere pacchetti di viaggio. Si tratta di una comunicazione che oltre ad essere priva di riscontro nel merito, ha dato modo di veicolare un messaggio totalmente errato e inaccettabile, contrario agli interessi del consumatore e dell’intera filiera turistica italiana, senza tenere in considerazione il fatto che è stato diffuso da un’azienda che ha come presupposto il servizio pubblico.

Come associazione abbiamo ritenuto quindi indispensabile scrivere alla redazione del programma – conclude Pellegrino – per chiedere che nella prossima puntata vengano specificate le norme che regolano il turismo organizzato e si prendano le distanze dall’informazione data, che sembra esortare all’abusivismo e disorienta veramente i consumatori”.

News Correlate