martedì, 25 Giugno 2024

Al via class action per risarcimento crocieristi di Msc Sinfonia

Potrebbe seguire la rotta dell’azione promossa contro Costa l’iniziativa che l’associazione Codici sta predisponendo per tutelare i crocieristi che erano a bordo della Msc Sinfonia, la nave rimasta bloccata a Porto Marghera tra sabato 23 e domenica 24 aprile a causa di un guasto tecnico. Una falsa partenza quella registrata dalla vacanza, che si è conclusa sabato scorso per alcuni turisti, molti infuriati per l’accaduto.

“Nei mesi scorsi – ricorda Ivano Giacomelli, segretario nazionale di Codici – abbiamo ottenuto un risultato importante per un’altra sfortunata crociera. Ci riferiamo alla vacanza ‘Grecia nel cuore’ a bordo della Costa Victoria del 2019. Abbiamo avviato una class action che oggi risulta essere la prima dichiarata ammissibile in Italia nel settore. Lo stesso potrebbe avvenire con l’azione intrapresa per la crociera ‘Le perle del caribe’ su Costa Pacifica del 2017, che abbiamo depositato in Tribunale, ed ora stiamo studiando con l’ufficio legale la possibilità di avviare una class action anche per quanto accaduto sulla Msc Sinfonia”.

“Il disagio che si è venuto a creare non è di poco conto – afferma Stefano Gallotta, responsabile del settore Trasporti e Turismo di Codici – e dobbiamo anche considerare che per alcuni la crociera non è una vacanza qualsiasi, ma la vacanza, visti i costi da sostenere. Da quanto abbiamo appreso, sarebbero stati forniti servizi alternativi a bordo ed un’escursione gratuita a San Marco, sarebbe stata anche formulata la proposta di riduzione del 30% del prezzo della vacanza. A nostro avviso sono tutte soluzioni insufficienti, ammesso che poi corrisponda tutto al vero. Alla luce di quanto accaduto e dei disagi patiti dai crocieristi, riteniamo che la compagnia debba riconoscere una riduzione del prezzo pagato per l’acquisto della vacanza ed un risarcimento del danno da vacanza rovinata. Questa è la nostra richiesta, che formuleremo ufficialmente con l’azione che stiamo per intraprendere, che non è escluso possa essere una class action”.

Codici sta raccogliendo le segnalazioni dei crocieristi che si trovavano a bordo della Msc Sinfonia e che sono stati costretti alla sosta forzata di due giorni a Porto Marghera. Per avere informazioni sull’azione risarcitoria e per aderire è possibile contattare l’associazione inviando un messaggio WhatsApp al numero 338.48.04.415, telefonando al numero 06.55.71.996 o scrivendo a [email protected].

News Correlate