martedì, 28 Settembre 2021

Confcommercio: nemmeno turismo spinge crescita economica del Sud

“Nemmeno la particolare vocazione turistica” delle regioni meridionali sembrerebbe essere di “aiuto a spingere l’economia” del Mezzogiorno, visto che, anche rispetto a un un anno “normale” come il 2019, i consumi dei turisti stranieri al Sud “sono risultati molto inferiori” di quanto speso nelle regioni del Centro e del Nord-Est.

E’ quanto emerge dall’analisi dell’Ufficio Studi Confcommercio su economia e occupazione al Sud dal 1995 ad oggi, in cui si sottolinea che nel 2020 la crisi generata dal Covid-19 “non ha fatto altro che aggravare questa situazione”. Una elaborazione dell’Usc su dati Bankitalia e Istat evidenzia che nel 2019 l’incidenza della spesa degli stranieri sui consumi interni nelle macro-ripartizioni è stata del 3,7% nel Nord-Ovest, del 5,1% nel Nord-Est, del 5,8% al Centro e del 2,3% al Sud.

News Correlate