mercoledì, 11 dicembre 2019

Federparchi sciopera contro i cambiamenti climatici  

Federparchi ha aderito “con convinzione all’iniziativa internazionale ‘Friday for future’, lo sciopero per il clima che si svolgerà il 15 marzo al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei cambiamenti climatici”.

Lo afferma il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri spiegando che “il sistema delle Aree protette, come il resto del paese e del mondo, è soggetto ai pesanti effetti del climate change, tuttavia riteniamo che proprio dalle aree protette possa arrivare un contributo che vada nella direzione delle politiche di mitigazione e adattamento ai mutamenti del clima. Dall’agricoltura al turismo sostenibile nei parchi, dalla piccola pesca artigianale nelle Aree Marine Protette al contrasto delle specie aliene invasive, passando per le tante attività di tutela delle specie in pericolo, il sistema delle Aree Protette può dare un contributo di esperienze e buone pratiche che riteniamo – conclude Sammuri – possa essere prezioso per vincere la sfida del clima e per un futuro migliore”.

News Correlate