sabato, 31 Ottobre 2020

Al Colosseo un direttore manager, il bando sul sito del Mibact

Un direttore manager, con pieni poteri, per il Colosseo. È on line sul sito del Mibact, in attesa di essere pubblicato anche sulla stampa internazionale, il bando per la direzione del nuovo Parco Archeologico del Colosseo. Parco che copre una superficie di 78 ettari al centro di Roma, compreso il Foro Romano, il Palatino, la Domus Aurea e la Meta Sudans, più tutto quello che contiene un’area ricca di antichità, che di fatto arriva fino al Colle Oppio e al Circo Massimo.

“Ultimo tassello e tra i più preziosi della riforma dei musei”, sottolinea soddisfatto il ministro della cultura Dario Franceschini.

L’incarico avrà una durata di quattro anni con una retribuzione di 145 mila euro annui più un eventuale retribuzione di risultato per un massimo di 35 mila euro. Il nuovo direttore sarà responsabile della gestione del parco archeologico nel suo complesso, nonché dell’attuazione e dello sviluppo  del suo progetto culturale e scientifico.
Tantissimi, come per gli altri direttori, i compiti che gli sono affidati:  tra questi, dovrà  coordinare e monitorizzare tutte le attività di gestione del sito, comprese mostre ed esposizioni, studio e valorizzazione del patrimonio; curare il progetto del parco “facendone un luogo vitale, inclusivo, capace di promuovere lo sviluppo della cultura”. A lui anche la responsabilità di stabilire orari e il prezzo dei biglietti (purché in linea con le linee generali stabilite dal Mibact), ma anche autorizzare i prestiti, disporre l’affidamento delle attività di servizi pubblici di valorizzazione, attività di ricerca, amministrazione e controllo dei beni nonché la loro eventuale concessione in uso. Il direttore esercita anche le funzioni di Soprintendente. Il Parco, che manterrà il suo personale, entra in vigore subito e in attesa che si concluda il concorso, il ministero nominerà un direttore ad interim.

Gli interessati dovranno inviare la propria candidatura entro le 12 del 14 aprile all’indirizzo www.beniculturali.it/museitaliani. La selezione pubblica internazionale si concluderà entro il 30 giugno 2017. La Commissione che valuterà i candidati verrà istituita entro il 19 aprile. Sarà composta da cinque membri individuati tra esperti di chiara fama nel settore del patrimonio culturale.

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/visualizza_asset.html_84629456.html 

 

News Correlate