mercoledì, 21 Ottobre 2020

Con ‘MyjewishItaly’, tutta l’Italia ebraica in una app

Tutto sull’Italia ebraica e in punta di app. È quanto offre l’applicazione ‘Myjewishitaly’, iniziativa dell’assessore all’Unione delle comunità ebraiche italiane (Ucei) Jacqueline Fellus in collaborazione con la Fondazione beni culturali ebraici (Fbce) e l’Assemblea rabbinica italiana (Ari) che ha avuto il patrocinio del Mibact. L’obiettivo è rendere sempre più visibile un patrimonio artistico, culturale e religioso spesso ancora poco conosciuto o dato per scontato.
‘Myjewishitaly’ offre, per quanto riguarda i luoghi, un’accurata mappatura da parte della Fbce di tutte le Sinagoghe, i quartieri, i memoriali, i musei, i cimiteri, i mikwaot (bagni rituali) che punteggiano la Penisola raccontandone la storia nel corso del tempo. Sarà ad esempio una sorpresa scoprire quanto sia stata capillare la presenza degli ebrei nel meridione italiano in mano spagnola prima che questi venissero espulsi dai cattolicissimi re iberici. Così come sarà un piacere per gli occhi visitare le piccole Sinagoghe diffuse nell’Italia del nord a cominciare da quella strabiliante di Casale Monferrato o l’altra, per andare di nuovo a sud, di Trani, piccola come uno scrigno e da poco restituita al culto ebraico.
‘Myjewishitaly’ offre anche una lista di prodotti ‘kasher’ disponibili su mercato nazionale.Nel menù virtuale di ‘Myjewishitaly’ si possono inoltre trovare alberghi, bed & breakfast, orari delle Sinagoghe attive e riti osservati, accrediti per assistere a funzioni religiose, elenco di guide turistiche professionali, arte giudaica, eventi nazionali organizzati da Enti ebraici ed altro.
Ecco gli indirizzi: https://www.myjewishitaly.it/,( per i sistemi operativi Ios: https://apps.apple.com/it/app/my-jewish-italy/id1497343076 mentre per i sistemi operativi Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.jewishitaly.app&gl=IT ).

News Correlate