mercoledì, 25 Novembre 2020

Franceschini: altri 17 milioni a musei non statali

Uno stanziamento aggiuntivo di 17 milioni di euro per il ristoro dei musei non statali per rispondere così a tutte le richieste pervenute al Mibact. Lo prevede un decreto firmato dal ministro di beni culturali e turismo Dario Franceschini, intervenuto anche per realtà che fino ad oggi erano state escluse come il Museo del Fumetto di Milano, spazio Wow.

“I fumetti sono arte e il MiBACT in questi anni ha sempre lavorato per valorizzarli”, ha detto il ministro ribadendo il suo impegno nel riconoscimento di una forma di espressione culturale e creativa. Prosegue in questo modo il percorso avviato nel 2018 con il progetto Fumetti nei Musei, che ha portato alla realizzazione di una collana di 51 albi in cui alcuni tra i principali fumettisti italiani hanno raccontato, con tratto creativo e originale, diversi musei statali e ha dato vita al primo Fondo statale del fumetto, custodito all’Istituto Centrale per la Grafica. Il MiBACT partecipa con un finanziamento la realizzazione del museo del fumetto di Lucca.

News Correlate