venerdì, 17 Settembre 2021

Proroga spending review, slitta riforma al Mibact

Slitta di qualche settimana la riforma del ministero dei Beni culturali legata dal ministro Massimo Bray ai tagli imposti ai ministeri dalla spending review. Il documento, per stendere il quale Bray ha chiesto l'aiuto di una commissione di 20 saggi presieduta dal giurista Marco D'Alberti, avrebbe dovuto essere consegnato entro il 31 dicembre. Ma il decreto milleproroghe  – anche per allineare le misure ai tempi fissati per la spending review dal commissario Cottarelli – ha rinviato al 28 febbraio il termine ultimo per la presentazione, da parte di tutti i ministeri, del piano di tagli. Di qui l'allungamento dei tempi anche per gli uffici del Collegio romano, dove però il lavoro sul testo, sempre secondo quanto si apprende, sarebbe alle fasi finali. 

News Correlate