martedì, 20 Ottobre 2020

Torna il BE-Wizard! con focus sulla digital experience

Il 31 marzo e l’1 aprile torna l’appuntamento con BE-Wizard! in programma al PalaCongressi di Rimini. La 9^ edizione si conferma come un laboratorio dell’innovazione per la sperimentazione di nuovi percorsi, tra diverse competenze di alto profilo internazionale, contributi specialisti di stakeholder del comparto digital e accreditati esperti nazionali.

BE-Wizard! intende tracciare la direzione per il neo-marketing. In seguito alla rapida evoluzione del settore tecnologico, oggi gli utenti sono diventati multiscreen e vivono in una realtà virtuale tra negozi online, realtà aumentata e social media.
Al centro di questa edizione gli strumenti e le best practice per intercettare gli interessi dei singoli utenti cosi da offrire un’esperienza digitale personalizzata, ovvero in grado di soddisfare sogni e bisogni individuali, e dunque di fidelizzare.

Il tema della digital experience sarà protagonista assoluto nella mattinata di venerdì 31 marzo in sala plenaria. Quattro le sessioni che prenderanno il via dal pomeriggio della prima giornata e proseguiranno fino a sabato 1 aprile con approfondimenti specialistici verticali.
Destination Management e Destination Marketing, hotellerie e brand identity: sono questi i focus della sala Turismo. Qui si parlerà di travel visual storytelling sui social, di blogging e di come capitalizzare sul web l’esperienza di viaggio o vacanza generata on line dai turisti.
L’edizione 2016 dell’evento ha registrato il record dei partecipanti, superando il tetto dei 1200 iscritti. Un pubblico misto composto da studenti, piccoli e grandi imprenditori, marketers e risorse umane della comunicazione, in arrivo da tutta Italia, con picchi da Lombardia, Veneto, Sicilia e Sardegna. Non sono mancate neppure presenza dall’Austria.
Per il terzo anno consecutivo, infine, durante la giornata d’apertura della scorsa edizione l’hastag #bewizard si è posizionato tra i 10 trend topic Italia su Twitter.
“Un risultato che ci auguriamo vivamente raggiungere anche quest’anno – dice Enrico Pozzi, ideatore dell’evento – e, perché no, di superarlo grazie allo standard dell’offerta formativa che da sempre ci contraddistingue. Sempre più ampio lo spazio nelle sale specialistiche, affidate ai migliori consulenti italiani in materia di web-marketing, alle case studies di successo. La nostra mission è fornire al pubblico una formazione immediatamente trasferibile e applicabile nel proprio ambito business specifico, perché per emergere occorre cambiare approccio velocemente. Il mondo sta cambiando e continuerà a cambiare radicalmente e rapidamente”.

News Correlate