martedì, 18 febbraio 2020

40 mila visitatori a 40° edizione di Bit: primo test dopo coronavirus

Sono Grecia, Svizzera, Spagna, India, Federazione Russa e Usa i primi Paesi di provenienza, dopo naturalmente l’Italia, degli oltre 40.000 visitatori, tra viaggiatori, giornalisti e operatori di settore, alla quarantesima Borsa Internazionale del Turismo, che si è svolta a FieraMilanoCity dal 9 all’11 febbraio. Un test importante per il mercato, soprattutto perché è stata la prima manifestazione del settore da quando è scoppiata l’emergenza sanitaria causata dal coronavirus. Soddisfazione da parte degli oltre 1.100 espositori da 68 Paesi, presenti quasi tutte le Regioni italiane.

“Da sempre BitMilano si attesta come indicatore dello stato di salute e dei nuovi trend del settore – afferma Fiera Milano – La nuova edizione rileva un andamento positivo e fornisce rilevanti segnali sulle scelte del viaggiatore contemporaneo che ora come non mai è alla ricerca di vivere esperienze uniche”. In particolare è emerso che i trend più gettonati restano enogastronomia, turismo culturale, terme e benessere ed ecoturismo.  L’appuntamento con la prossima edizione di BitMilano è a Fieramilanocity dal 7 al 9 febbraio 2021.

News Correlate