giovedì, 29 Ottobre 2020

Nuova livrea per Brussels Airlines ispirata al pittore fiammingo Bruegel

In concomitanza con le celebrazioni per il 450° anniversario dalla morte di Bruegel Il Vecchio, nel 2019 Brussels Airlines ha scelto di rendere omaggio a questo Maestro Fiammingo. Per l’occasione, la compagnia aerea si unisce a VISITFLANDERS e a BOZAR, Centro di Belle Arti di Bruxelles. I tre partner hanno commissionato 2 artisti belgi contemporanei, Jos de Gruyter e Harald Thys, di immaginare il design per un aeromobile che guarda al lavoro del Maestro fiammingo, ma dal punto di vista del proprio stile artistico.

Per l’aereo Jos de Gruyter e Harald Thys si sono prefissi di creare una nuova composizione, una nuova realtà, partendo da una selezione di elementi tratti dai dipinti emblematici di Pieter Bruegel il Vecchio. Questo inedito universo incorpora dettagli e scenografie di opere come Proverbi fiamminghi (1559), Lotta tra Carnevale e Quaresima (1559), Giochi di bambini (1560), Due scimmie incatenate (1562), Fuga in Egitto (1563), Torre di Babele (1563), Cacciatori nella Neve (1565), Mietitura (1565) e Danza di contadini (1569).

Il risultato è un Airbus A320 lungo 37 m intitolato Bruegel. I due lati della fusoliera presentano due design completamente diversi. Si tratta della livrea più complessa mai realizzata in considerazione dell’elevato livello di dettaglio: ci sono voluti 18 giorni per dipingerla a mano.

L’aeromobile Bruegel è stato svelato alla presenza di Christina Foerster, CEO di Brussels Airlines, Ben Weyts, Ministro Fiammingo del Turismo, Peter De Wilde, CEO di VISITFLANDERS, Paul Dujardin, CEO di BOZAR e degli artisti.

“Brussels Airlines continua ad essere ambasciatore per il Belgio. Questo sesto velivolo iconico presenta la ricca storia dell’arte del Belgio e siamo estremamente orgogliosi della splendida opera d’arte volante che siamo stati in grado di creare insieme a VISITFLANDERS e BOZAR. L’Hi Belgium Pass, che è un grande successo da quando l’abbiamo lanciato nel 2017, rinforza ulteriormente questo nostro ruolo di ambasciatori e continua ad attrarre molti turisti nel nostro bellissimo paese, ora anche con un’esperienza dedicata ai Maestri Fiamminghi”, ha detto Christina Foerster, CEO di Brussels Airlines.

Il primo volo di Bruegel decollerà per Venezia, per accompagnare gli artisti all’inaugurazione del Padiglione belga dell’Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia. I velivoli continueranno poi a volare attraverso la rete europea e mediorientale di Brussels Airlines per i prossimi 5 anni.

News Correlate