venerdì, 30 Ottobre 2020

Aerolíneas Argentinas ha rinegoziato gli accordi per i nuovi velivoli

Con l’obiettivo di ridurre il deficit e per offrire migliori servizi ai passeggeri, Aerolíneas Argentinas ha annunciato insieme alla Boeing ed alla CFM International, la firma dell’accordo che permetterà alla compagnia di incorporare aeromobili di ultima generazione, più efficienti, nei prossimi anni. Questo accordo giunge dopo vari mesi di negoziazione in cui lo scopo principale di Aerolíneas Argentinas è stato quello di ridurre i sussidi e modificare i termini della consegna degli aeromobili. Aerolíneas Argentinas ha pertanto rinegoziato i termini economici del contratto, concordato dalla precedente gestione, e definito la ricezione dei 737 MAX per l’America Latina nei mesi di novembre e dicembre del 2017. L’accordo firmato conferma l’arrivo di altri 6 aeromobili 737-800 NG (già presenti nella flotta di Aerolíneas) tra ottobre 2016 ed ottobre 2017.

Lo scorso 15 ottobre è stato consegnato il primo dei suddetti velivoli. I Boeing 737 MAX 8 sono stati sviluppati sulla base dei Boeing 737NG (Aerolíneas conta attualmente 40 aeromobili di questo tipo tra i modelli 700 e 800). I nuovi 737 MAX 8 permetteranno al gruppo Aerolíneas un risparmio sull’utilizzo del combustibile pari al 14% rispetto ai modelli precedenti. Il 737 MAX 8 è un aereo moderno, efficente e sostenibile, capace di percorrere maggiori distanze riducendo del 40% il rumore emesso dagli altri aeromobili Boeing. Si mantengono alcune innovazioni introdotte nei modelli NG, come il sistema di illuminazione Boeing Sky Interior, per offrire un comfort maggiore in tutti i momenti del volo.

“Dopo aver trattato la rinegoziazione del contratto negli ultimi 6 mesi, questo accordo ci permette di incorporare alla flotta nuovi aeromobili, per realizzare il Piano Strategico volto a rendere il gruppo Aerolíneas un’azienda sostenibile, senza deficit, offrendoci un piano di pagamento ragionevole in un momento in cui dobbiamo essere estremamente responsabili nell’utilizzo del denaro” ha sottolineato Pablo Miedziak, direttore del Dipartimento Finanziario del gruppo Aerolíneas e negoziatore principale di questo accordo.

News Correlate