martedì, 3 Agosto 2021

Air France lancia ‘Ready to Fly’, servizio verifica documenti sanitari prima del viaggio

Dall’inizio della crisi covid, Air France si impegna a fornire assistenza ai suoi clienti permettendo loro di verificare facilmente i documenti sanitari richiesti dalle autorità del paese di destinazione. Queste informazioni sono aggiornate in tempo reale sul sito airfrance.traveldoc.aero.
Con ‘Ready to Fly’ la compagnia aerea fa un passo avanti offrendo ai suoi clienti la certezza di essere in possesso di tutti i documenti sanitari necessari per il loro viaggio prima di arrivare in aeroporto.
Qualche giorno prima della partenza, i passeggeri ricevono una mail che li invita a caricare i loro documenti sanitari su una piattaforma online di Air France. Questi documenti vengono controllati e, se completi e corretti, il cliente riceve un messaggio di conferma. Le carte d’imbarco emesse saranno allora contrassegnate con la dicitura ‘Ready to Fly’, in modo che possano essere trattate rapidamente dai team di Air France in aeroporto il giorno della partenza.
Se un documento dovesse risultare mancante o incompleto, i clienti vengono avvisati con un messaggio di notifica che li invita a trasmettere i dati mancanti o a presentarli all’aeroporto il giorno del loro viaggio.
Con ‘Ready to Fly’, Air France garantisce ai suoi clienti un viaggio sereno e confortevole, con la consapevolezza di essere in possesso di tutti i documenti necessari per imbarcarsi sul proprio volo.
Questo servizio, gratuito e facoltativo, assicura anche un percorso più fluido del cliente in aeroporto, eliminando i successivi controlli.
Testato con successo a giugno, ‘Ready to Fly’ è disponibile a partire dal 17 luglio sui voli da Parigi verso la Corsica e le destinazioni francesi d’oltremare, prima di essere gradualmente introdotto nel corso dell’estate in un numero sempre crescente di destinazioni.

News Correlate