domenica, 16 Maggio 2021

Alitalia, nuovo vertice a Palazzo Chigi ma senza azienda

E a breve convocazione Enac su continuità aziendale

Governo al lavoro sulla vicenda Alitalia. Vertice in mattinata a Palazzo Chigi con alcuni ministri, tra cui il titolare dell'economia Fabrizio Saccomanni, Maurizio Lupi (trasporti) e Flavio Zanonato (sviluppo), ma senza i vertici dell'azienda, che – secondo quanto si apprende – non sono stati convocati. Intanto oggi alle 16 è in programma il cda della compagnia, per informare i soci sugli ultimi sviluppi della vicenda. "Stiamo lavorando" ha detto il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, uscendo da palazzo Chigi. "Ieri ero ottimista, oggi pure", ha aggiunto il ministro.
Per il vicepresidente della Commissione Ue, Antonio Tajani, per il futuro di Alitalia "bisogna ragionare in un'ottica privatistica" valutando attentamente "tutte le offerte". In particolare c'è l'esigenza di garantire che la compagnia svolga il ruolo che le spetta nel veicolare verso l'Italia e l'Europa i flussi turistici, anche in prospettiva dell'Expo 2015. Un ruolo che può essere svolto solo mantenendo i collegamenti a lungo raggio. Tajani ha poi ricordato che quando la vicenda Alitalia "esplose per la prima volta qualche anno fa noi a Bruxelles lavorammo per dar vita a una compagnia completamente privata per non far gravare i debiti sui cittadini italiani". Intanto, l'Enac, secondo quanto si apprende, convocherà nei prossimi giorni i vertici di Alitalia per verificare se sussistano le condizioni di continuità aziendale.

News Correlate