Alitalia, sit in a Fiumicino per stabilizzazione lavoratori

Sit-in di protesta davanti alla sede di Alitalia nell’aeroporto di Fiumicino, per chiedere la stabilizzazione di oltre 300 lavoratori precari della compagnia aerea.

Oltre 50 manifestanti del ‘Comitato Precari Alitalia 60 mesi’, insieme con alcuni sindacalisti della Cub Trasporti, hanno dato vita alla manifestazione, presidiata a vista dalle forze dell’ordine.

“Sono centinaia i lavoratori impiegati dal 2008, che hanno lavorato per oltre 60 mesi e che ora non vengono più richiamati -sostiene Fabio Frati, sindacalista della Cub Trasporti – Al loro posto sono stati chiamate altre centinaia di precari; questo per evitare di stabilizzarli, come dice la legge. Noi siamo qui a protestare contro questa e vera proprio vergogna, affinché anche questo problema diventi una delle questioni poste sul tavolo del risanamento di Alitalia, una compagnia che deve ritornare in mano pubblica per essere salvaguardata”.

News Correlate