martedì, 26 Gennaio 2021

Consorzio guidato da Virgin Atlantic assorbe Flybe e crea nuova joint venture

Flybe, vettore regionale indipendente britannico, è stato acquisito da un consorzio formato dalla Virgin Atlantic di Richard Branson, Stobart e Cyrus Capital Partners, fondo d’investimento con casa madre a New York.

Il passaggio di mano è stato formalizzato per appena 2,2 milioni di sterline, circa 2 milioni e mezzo di euro. I compratori si sono impegnati a versare altri 20 milioni a copertura dei costi operativi immediati di Flybe e 80 milioni come investimento di partenza della nascente joint venture Connect Airways, in cui la compagnia in crisi sarà assorbita una volta completata la prevista fusione con Stobart Air. Connect Airways sarà controllata al 40% da Cyrus e al 30% ciascuno da Virgin e Stobart.
Christine Ourmieres-Widener, ad di Flybe, ha illustrato l’operazione ai media britannici come un’opportunità per uscire da una situazione di “pressione sulla performance finanziaria a breve termine” dell’azienda, attribuita a fattori quali l’aumento dei costi del carburante, le fluttuazioni valutarie e le incertezze della Brexit.
“In un gruppo più forte – ha commentato il Ceo – saremo ora meglio posizionati per affrontare queste pressioni, offrire servizi migliori ai nostri clienti e garantire il futuro del nostro staff”.

News Correlate