mercoledì, 1 Febbraio 2023

Delta: ecco la ‘no fly list’ per i passeggeri aggressivi

Delta ha chiesto al dipartimento della Giustizia Usa di creare una ‘no fly list’ simile a quella che elenca i nomi di possibili terroristi, che includa invece quelli dei passeggeri aggressivi e ribelli, aumentati enormemente durante la pandemia. Lo scorso anno la Federal Aviation Administration ha adottato una politica di ‘tolleranza zero’ per i viaggiatori indisciplinati: nel 2021 ci sono stati 5.981 casi di passeggeri che hanno offeso o addirittura malmenato gli assistenti di volo o altri passeggeri, nel 72% dei casi per motivi legati all’obbligo di indossare le mascherine.
In 350 casi sono state avviate azioni esecutive. Quest’anno, le segnalazioni sono già state 323. Il Ceo di Delta, Ed Bastian, ha inviato una lettera al ministro della Giustizia Merrick Garland dicendo che la ‘no fly list’ “aiuterà a prevenire incidenti futuri e fungerà da forte messaggio sulle conseguenze del mancato rispetto delle istruzioni dei membri dell’equipaggio sugli aerei commerciali”.

News Correlate