martedì, 24 Novembre 2020

Delta, stop al posto centrale per limitare riempimento aerei fino al 30 marzo

Delta continuerà ad impegnarsi per offrire più spazio personale ai propri passeggeri, e si riconferma quale unica compagnia aerea statunitense che blocca il posto centrale per i passeggeri che partono da ora fino al 30 marzo 2021. Diversi esperti di medicina concordano sul fatto che, grazie ai molteplici livelli di protezione offerti dal protocollo Delta CareStandard, viaggiare in aereo è sicuro, e bloccare i posti fino alla primavera 2021 offre maggiore sicurezza e tranquillità ai passeggeri che desiderano pianificare i viaggi futuri.

“Molteplici studi indipendenti hanno convalidato l’efficacia della protezione multilivello offerta da Delta CareStandard, come il sistema avanzato di ventilazione e il regime di pulizia globale che, insieme, riducono considerevolmente il rischio di trasmissione all’interno dell’aeromobile – ha detto Bill Lentsch, Chief Customer Experience Officer – Tuttavia sappiamo che alcuni passeggeri stanno ancora imparando a convivere con questo virus e desiderano più spazio intorno a sé per essere tranquilli. Diamo ascolto ai desideri dei nostri clienti, e prenderemo sempre le misure necessaire affinché si sentano completamente sicuri quando viaggiano con noi”.

La salute e la sicurezza dei passeggeri e dipendenti sono l’assoluta priorità per Delta. Il protocollo Delta CareStandard include più di 100 misure protettive, come la sanificazione di ogni volo, un programma di screening COVID completo per i dipendenti, e l’uso di filtri di livello industriale HEPA che trattengono più del 99,9% delle particelle, inclusi i virus. Per saperne di più su Delta Care Standard, cliccare qui.

Delta ha lanciato su delta.com una nuova mappa interattiva che permette ai clienti di cercare, visualizzare e prenotare la destinazione desiderata in una volta sola, offrendo controllo completo e più informazioni sulle restrizioni di viaggio attuali e su cosa aspettarsi all’arrivo.

I dati sono curati dalle agenzie governative e dall’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo per offrire un riassunto dettagliato sugli obblighi di test e quarantena, formulari di viaggio e modulistica, informazioni sanitarie e line guida COVID-19 a destinazione, oltre ai link ai formulari e ai moduli necessari prima della partenza.

Oltre ad un nuovo strumento per pianificare il viaggio, Delta offre anche più flessibilità nel caso si dovessero modificare i propri piani di viaggio, inclusi:

  1. Nessun supplemento per la modifica di un biglietto domestico USA o un biglietto premio domestico, escluse le tariffe in Basic Economy.
  2. Nessun supplemento per la modifica di tutti i biglietti domestici e internazionali acquistati entro il 31 dicembre 2020, anche se il viaggio è pianificato per l’anno successivo.
  3. Proroga dell’utilizzo dei crediti di viaggio fino a dicembre 2022 per viaggi con partenze originariamente previste entro il 31 marzo 2021 (se il biglietto è stato acquistato prima del 17 aprile 2020).

News Correlate