giovedì, 3 Dicembre 2020

Record di voli al femminile per easyJet nel giorno della Festa della Donna

easyJet ha celebrato l’International Women’s Day con oltre 100 piloti donna in volo per l’Europa in un solo giorno, un record per una compagnia europea.

Con ben 106 piloti donne ai comandi, il 60% delle donne della flotta easyJet ha preso parte alla campagna contraddistinta dall’hashtag #SheFlies, nata per sensibilizzare l’opinione pubblica dando valore al programma Amy Johnson Flying Initiative con cui easyJet punta a incoraggiare un numero sempre maggiore di donne a diventare piloti.

I piloti donna di easyJet hanno volato ieri da 24 basi in 8 Paesi verso centinaia di destinazioni del network della compagnia in Europa. Sono state donne a operare quasi un quarto della programmazione di ieri, il che significa che circa 45.000 passeggeri hanno volato a bordo di un aeromobile guidato da una donna pilota e in alcuni casi con un equipaggio completamente al femminile. Sei equipaggi formati da sole donne – ovvero un Comandante, un Primo Ufficiale e quattro assistenti di volo – hanno volato tra Londra, Bologna, Roma, Milano, Monaco di Baviera, Barcellona, Amsterdam e Agadir.

L’italiana Alessandra Ferrara, easyJet Senior First Officer, ha avuto il piacere di volare insieme a sua sorella, assistente di volo, durante il volo EZY2915 da Milano Malpensa a Lublino.

“easyJet conta il 6% di donne sul totale dei piloti – ha detto il Comandante David Morgan – una percentuale che supera la media globale. Stiamo lavorando per raggiungere il traguardo del 20% di nuovi piloti donne entranti entro il 2020. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione: nel 2017 il numero di nuovi piloti donna è aumentato del 48% anno su anno”.

News Correlate