sabato, 5 Dicembre 2020

Emirates porta l’A380 in Giordania e incrementa il numero dei voli nel paese

Emirates offrirà ancora più scelta ai clienti della Giordania, rendendo operativo nel paese l’Airbus A380 per i voli su Amman, a partire dal 4 novembre. Una mossa che fa parte della strategia della Compagnia aerea di incrementare le frequenze dei voli settimanali nel paese. Il collegamento tra Amman e Dubai evidenzia l’impegno di Emirates nel collegare in maniera sicura i viaggiatori tra Dubai e le aree dell’Asia Pacifica, Europa, Americhe e Africa. Emirates opera con l’A380 verso 5 destinazioni: Il Cairo, Parigi, Londra Heathrow, Guangzhou e Mosca ed incrementerà in maniera graduale l’utilizzo del velivolo, sempre in relazione con le necessità di mercato e operative. L’esperienza di volo che l’A380 è in grado di regalare, con le sue cabine spaziose e confortevoli, rimane tutt’oggi molto richiesta dai clienti Emirates. Inoltre, Emirates ha aperto ai propri clienti la Lounge di bordo e la Shower Spa. Servizi premium che sono stati ridefiniti con ulteriori misure di sicurezza per tutelare la salute dei viaggiatori.
I viaggiatori possono volare sul ‘gigante dei cieli’ da Dubai ad Amman tre volte a settimana, il mercoledì, giovedì e venerdì. Il volo EK 903 partirà da Dubai alle 14:05 (ora locale) per arrivare ad Amman alle 15.30 (ora locale). Il volo di ritorno EK 904 partirà da Amman alle 17:10 (ora locale) e arriverà a Dubai alle 22 (ora locale).
La ricca programmazione prevede anche i voli EK 905 e EK 906. Il primo partirà da Dubai alle 22:15 (ora locale) per arrivare ad Amman alle 23:40 (ora locale). Il volo di ritorno, EK 906 partirà da Amman alle 01:45 (ora locale) e arriverà a Dubai alle 06:40 (ora locale). Gli orari sono stati programmati in modo tale da facilitare i collegamenti verso gli Stati Uniti e verso hub europei chiave per i viaggiatori giordani.
I biglietti possono essere prenotati su emirates.com, tramite l’app Emirates, agenzie di viaggio fisiche e online, uffici vendita Emirates. I viaggiatori oltre a sfruttare Dubai come portale di collegamento con il resto del mondo, possono anche fermarsi nella città, nuovamente aperta sia per sia ai viaggiatori leisure che business.

 

News Correlate