domenica, 20 Settembre 2020

Etihad rinuncia ad investire in Air Malta

Etihad ha deciso di non procedere con l’investimento in Air Malta. A renderlo noto MaltaToday spiegando che la compagnia di Abu Dhabi “sta tergiversando sul proprio coinvolgimento nell’aviolinea italiana”.     

“Etihad ha dei ripensamenti sull’utilità di investire denaro in Air Malta, visto che la compagnia ha i propri problemi finanziari e il governo maltese è riluttante nell’attuare un’ulteriore ristrutturazione nel periodo precedente alle elezioni generali del 2018”, scrive il quotidiano di Malta.    
Alitalia aveva annunciato nell’aprile scorso di aver avviato una diligence per valutare una possibile partecipazione azionaria nella compagnia di Malta. A maggio il presidente Montezemolo aveva detto che sarebbero serviti un paio di mesi per prendere una decisione.

“Etihad ha dei ripensamenti sul proprio investimento nella compagnia a causa del mancato rispetto da parte del Governo italiano di una serie di promesse e ha finora rifiutato di ricapitalizzare l’investimento”, scrive il MaltaToday, precisando che secondo quanto riferito da fonti italiane, Etihad ha deciso di tirarsi indietro da nuovi investimenti in Alitalia perché la compagnia araba insiste su una ristrutturazione del vettore italiano che sta perdendo qualcosa come 500 mila euro al giorno”.     

Joseph Muscat, primo ministro di Malta,  ha avvertito pubblicamente che non sarebbe stato siglato un accordo se l’operazione non avesse portato benefici per Air Malta.
Air Malta è stata sottoposta ad un processo di ristrutturazione costato circa 230 milioni di euro da quando ha ottenuto il via libera agli aiuti di stato secondo una rigida normativa della Commissione Europea. 

News Correlate