martedì, 2 Marzo 2021

Eurofly entra a far parte di Iata

La compagnia potrà sviluppare le relazioni con gli altri vettori associati

Dal 10 novembre Eurofly è entrata a far parte della Iata, organismo internazionale che annovera fra i suoi associati 220 vettori in 140 paesi del mondo. Un passo – si legge in una nota del vettore – che conferma il cammino intrapreso dalla compagnia nella direzione strategica che la vede sempre più impegnata nella attività di linea. La presenza in Iata consentirà di continuare a sviluppare in modo sempre più efficace le relazioni con gli altri vettori associati, rendendo le procedure di accreditamento certificate e dunque più agevoli per il raggiungimento di accordi commerciali. A questo ingresso formale nella Iata, seguiranno ulteriori adesioni da parte di Eurofly ai numerosi servizi che Iata rende disponibili ai propri associati per semplificare e standardizzare non solo le procedure interne al vettore, ma anche a rendere il servizio offerto ai passeggeri più aderente alle esigenze di interconnessione fra vettori di diversi paesi, soprattutto con riguardo alla clientela internazionale.

News Correlate