Garante scioperi bacchetta Ryanair: o rispetta legge o arriveranno sanzioni

L’Autorità di garanzia per gli scioperi ha contattato Ryanair relativamente allo sciopero nazionale del personale navigante del prossimo 7 novembre in quanto l’azienda non ha preso parte al tentativo di conciliazione convocato dal Ministero del Lavoro.

Le motivazioni addotte dal vettore non sono state ritenute ammissibili né nella forma, né nella sostanza e per tale motivo il Garante ha chiesto alla compagnia di attenersi per il futuro scrupolosamente alle disposizioni previste o potrebbe andare all’apertura di un procedimento per un’eventuale sanzione. 

News Correlate