mercoledì, 29 Settembre 2021

Ita, sindacati chiedono intervento Draghi su trattativa

Mentre la nuova Ita ha avviato la vendita dei biglietti a partire dal 15 ottobre e ha messo online la piattaforma per la raccolta delle candidature per le figure professionali da inserire successivamente nelle aree operative di volo e di terra e in quelle di staff, monta la protesta dei lavoratori.

I sindacati stanno mettendo a punto una lettera da inviare al governo, chiedendo il suo intervento in una trattativa “difficile e tutta in salita” con l’azienda. Le tensioni restano forti proprio sul piano di assunzioni, che prevede complessivamente 2.800 dipendenti all’inizio, di cui circa 1.550 naviganti e circa 1.250 di terra, per poi salire a 5.750 lavoratori a termine piano nel 2025.

News Correlate