lunedì, 18 Gennaio 2021

Mancano offerte sostenibili: Aigle Azur chiude i battenti

Aigle Azur, secondo operatore aereo francese, specializzato in viaggi tra la Francia e l’Algeria, non è riuscito a trovare nuovi investitori e resterà definitivamente a terra. La società aveva già dichiarato fallimento all’inizio del mese, annullando il suo piano voli, ma a causa della mancanza di un’offerta sostenibile, malgrado le 14 inizialmente presentate, il Tribunale è stato costretto ad ordinare la chiusura definitiva. Il vettore è partecipato al 49% dal conglomerato cinese HNA Group e ha trasportato circa 1,9 milioni di passeggeri nel 2018, operando anche per Brasile, Cina e Russia.

News Correlate