martedì, 24 Novembre 2020

Meridiana, per i sindacati l’accordo è lontano anni luce

Ancora un niente di fatto sulla vertenza Meridiana. Neanche ieri, al termine di una riunione fiume al ministero del Lavoro è stata trovata la quadratura del cerchio. Posizioni “lontane anni luce da un accordo sostenibile”, fanno sapere alcune sigle sindacali, che non si allineerebbero con la volontà del ministero e dell’azienda che invece vorrebbero siglare un accordo anche nell’immediato.

Nel tavolo ministeriale la compagnia aerea dell’Aga Khan si è detta disponibile ad incrementare il numero di aeromobili con base in Sardegna, arrivando sino a sette MD 80, posizionati nelle sedi di Olbia e Cagliari, con un potenziale recupero di 44 piloti, 80 assistenti di volo, 20-25 figure di personale di terra, 50-55 del call center, 16 operatori dei sistemi informativi e 60 del settore manutenzioni.    

A fronte di questa apertura l’azienda avrebbe però chiesto una maggiore flessibilità contrattuale, in particolare con l’utilizzo di un “part time verticale” nel periodo invernale. Non solo: i manager di Meridiana avrebbero anche chiesto un recupero del costo del lavoro del 25% della busta paga dei piloti, del 15% degli assistenti e del 10% del settore Maintenance. Rimarrebbe invariato a 10.000 euro il bonus offerto dall’azienda ai lavoratori che, volontariamente, uscirebbero dal perimetro aziendale.

 

News Correlate