giovedì, 24 Settembre 2020

Performance da record per Lufthansa in Italia, +12% passeggeri nel 2017   

Primi 8 mesi dell’anno da ricordare per Lufthansa che in Italia non registrava una performance così da cinque anni. “Da gennaio ad agosto 2017 abbiamo trasportato oltre 6 milioni di passeggeri e contiamo di chiudere il 2017 con un +12%”, ha spiegato Steffen Weinstok, Senior Director Sales Italy e Malta durante un incontro con la stampa a Milano. Per Weinstok, “le ragioni di questa crescita sono molteplici, sicuramente ha inciso la nostra strategia commerciale e una pianificazione integrata a livello di Gruppo ma probabilmente hanno concorso anche i problemi di Alitalia”.

Una crescita, quella dell’intero anno, che è in linea con l’incremento dei primi otto mesi, rialzo che è invece del 6% se si considerano solo Austrian Airlines, Lufthansa e Swiss, escludendo quindi Brussels Airlines e Eurowings che da gennaio ad agosto segnano un +28%.

Fra gli obiettivi per il 2018 il segmento leisure rimane un focus. Dalla prossima estate saranno introdotti ulteriori collegamenti verso destinazioni di vacanza, come San Josè di Costarica e Seychelles Allo stesso tempo, il gruppo continuerà ad investire nell’offerta rivolta ai clienti corporate e business. In questo rientra la rinnovata business lounge di Malpensa.

News Correlate