venerdì, 24 Maggio 2024

Ryanair alimenta il 100% dei voli per Amsterdam con miscela SAF

Ryanair ha ampliato la sua partnership con Neste, leader mondiale nella fornitura di carburante per aviazione sostenibile (SAF), per potenziare l’intero operativo voli dell’aeroporto di Amsterdam Schiphol (AMS) con una miscela SAF al 40% dal 1 aprile.
Questo significativo aumento dell’utilizzo di SAF rappresenta l’ultimo traguardo nell’ambizioso obiettivo di Ryanair di operare il 12,5% dei voli con SAF entro il 2030 e supporta ulteriormente gli obiettivi di decarbonizzazione Pathway to Net Zero di Ryanair entro il 2050, riducendo le emissioni di gas serra del 32%.
Per il direttore della Sostenibilità di Ryanair, Thomas Fowler, “aumentare l’uso di SAF è un pilastro fondamentale della nostra strategia di decarbonizzazione Pathway to Net Zero entro il 2050 e questo aumento ad Amsterdam ridurrà le emissioni di gas serra del 32%. Non vediamo l’ora di incrementare e far crescere la nostra partnership con Neste mentre progrediamo ulteriormente nel nostro obiettivo di operare il 12,5% dei voli Ryanair con SAF entro il 2030″.
“La decarbonizzazione dell’aviazione è più importante che mai e siamo orgogliosi di supportare Ryanair nel raggiungere l’ambizioso Pathway to Net Zero entro il 2050. L’aumento dell’utilizzo del SAF su tutti i voli in partenza dall’aeroporto di Amsterdam Schiphol è un’importante pietra miliare che consente a Ryanair di ridurre sostanzialmente le emissioni di gas serra delle sue operazioni in aeroporto. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare insieme a Ryanair per la riduzione delle emissioni incrementando al contempo la nostra capacità di produzione annuale di SAF a 1,5 milioni di tonnellate all’anno entro la fine del 2023″, ha aggiunto Alexander Küper, vicepresidente EMEA di Neste, Renewable Aviation.

News Correlate