Ryanair recluta ex piloti Air Italy. De Micheli: insisteremo per concordato

Ryanair recluta i piloti di Air Italy in liquidazione. Lo si legge in un invito rivolto a tutti gli ufficiali di cabina di Air Italy da parte della compagnia irlandese, per incontrarli il prossimo 24 febbraio al Novotel di Milano Malpensa. Due le sessioni di incontri, una alle 9 di mattina e l’altra alle 13. Si tratta di una comunicazione rivolta “soltanto ai piloti di Air Italy per potenziali opportunità di lavoro all’interno del Gruppo Ryanair”.

Piccato il commento di Dario Balotta, presidente dell’Osservatorio Nazionale sui Trasporti e sulle Privatizzazioni: “puntuali come un orologio svizzero gli avvoltoi irlandesi sono pronti ad accaparrarsi i piloti air Italy che accorreranno. Tra i vantaggi di far morire Air Italy c’è quello di prendere piloti già formati e infine pagare meno i premi assicurativi data l’anzianità dei piloti”.

“La liquidazione di Air Italy è figlia dei problemi tra i soci e con i soci insisteremo nella richiesta di cambiare la procedura di liquidazione in procedura di concordato”, ha detto la ministra alle Infrastrutture e trasporti Paola De Micheli intervistata da La7. “Stiamo scrivendo in queste ore una serie di misure per presentarle domani al tavolo con i sindacati – ha aggiunto – e che riguardano i lavoratori non solo per garantire il reddito nella fase della crisi ma anche per garantire un approdo nel mondo del lavor. Inoltre, – ha aggiunto la ministra – per garantire i trasporti domani firmerò il decreto sulla continuità territoriale per la Sardegna, e lavoriamo un piano industriale affinché il sistema del volo italiano, perché noi abbiamo anche la crisi Alitalia, riprenda fiato”.

Intanto, sul socio di minoranza di Air Italy volano le polemiche. Il segretario generale della Filt Cgil Sardegna Arnaldo Boeddu contro “la definizione del piano di volo per portare a Doha gli ultimi tre aeromobili di Air Italy basati a Malpensa”. A questo si aggiunge, secondo il sindacalista, “la vendita dei biglietti aerei di Qatar Airways per Africa, Asia e Medio Oriente con un accordo in code sharing con la compagnia Air Bulgaria con voli operativi già nei primi giorni di maggio: una notizia che palesa quanto la decisione di liquidare la compagnia Air Italy fosse programmata da tempo”. Notizia subito smentita dall’azienda: “Air Italy in liquidazione smentisce di aver autorizzato alcun piano di volo. Nessuna decisione è stata presa e sono ancora in corso tutti gli approfondimenti opportuni”.

News Correlate