sabato, 27 Febbraio 2021

Star Alliance lancia piattaforma per i servizi digitali insieme ad Accenture

Star Alliance ha lanciato la Piattaforma per i Servizi Digitali (Digital Services Platform – DSP), il primo passo verso un miglioramento complessivo dei servizi digitali e mobili offerti ai clienti che viaggiano attraverso il network dei suoi 28 vettori membri. La piattaforma è stata sviluppata in collaborazione con Accenture, società che offre servizi professionali a livello globale, nell’ambito della strategia dell’alleanza di migliorare ulteriormente i viaggi intrapresi dai passeggeri.

La DSP è in grado di raccogliere i dati forniti da un singolo vettore membro dell’alleanza o da una fonte terza e di renderli disponibili a tutti i membri, consentendo loro di integrarli nelle proprie applicazioni digitali customer-facing. L’obiettivo di più lungo termine è di consentire ai clienti di utilizzare il sito o l’applicazione mobile di uno qualsiasi dei vettori membri per ottenere tutte le informazioni necessarie viaggiando con le diverse compagnie aeree appartenenti al network di Star Alliance.

“La maggior parte dei viaggiatori frequenti hanno una ‘home airline’ all’interno del nostro network e preferirebbero controllare l’intera esperienza di volo attraverso un’unica app o un unico sito – ha detto Jeffrey Goh, CEO di Star Alliance – Stiamo lavorando per creare capacità centrali in grado di essere condivise e utilizzate dai nostri singoli membri”.

Una volta che un’offerta di servizi è disponibile sulla piattaforma DSP, i vettori membri possono decidere se e quando renderla disponibile per i propri clienti. Ad esempio, il 2 febbraio è stato lanciato un servizio relativo alla selezione dei posti che consente a un cliente di United Airlines di selezionare un posto sui voli Singapore Airlines prenotati attraverso united.com o attraverso App di United. Di conseguenza, il cliente che viaggia con tipologie tariffarie che comprendono la possibilità di selezionare anticipatamente e gratuitamente il posto può ora scegliere un posto specifico al momento della prenotazione per l’intero viaggio con United Airlines e Singapore Airlines invece di farlo solo al momento del check-in. Questo servizio sarà reso progressivamente disponibile su tutta l’Alleanza.
Anche Lufthansa sta utilizzando la tecnologia DSP per fornire ai propri clienti le informazioni sulla tracciatura dei bagagli anche relativamente a viaggi che includono voli su altri vettori Star Alliance. I dati sono forniti dallo Star Alliance Baggage Hub, operativo dalla fine del 2016. Questo raccoglie le informazioni rilevanti sui bagagli provenienti da una molteplicità di fonti e li mette a disposizione di tutti i vettori membri che sono compresi nell’itinerario del passeggero.

News Correlate