mercoledì, 28 Ottobre 2020

Via libera alla newco Alitalia: sede a Roma, capitale iniziale 20 mln. Scelti i vertici

Nasce finalmente la nuova Alitalia. Con un decreto firmato da quattro ministri nasce la NewCo, la nuova società, per il quale è stato sciolto anche il nodo delle nomine: il cda sarà composto da nove componenti e sarà guidato da Francesco Caio come presidente e da Fabio Maria Lazzerini nel ruolo di amministratore delegato.

Si tratta di un decreto che ha richiesto sicuramente molto tempo per arrivare in porto, come dimostra il fatto che porta le firme di ben quattro ministri: da quello dell’Economia, Roberto Gualtieri alla titolare dei trasporti, Paola De Micheli, il responsabile del ministero dello sviluppo, Stefano Patuanelli e del lavoro, Nunzia Catalfo.

Finisce così la gestione commissariale di Alitalia, ma non gli ostacoli da superare. Ora il dossier passa a Bruxelles, sotto la lente della commissaria europea per la concorrenza Margrethe Vestager, con la quale comunque il governo italiano ha sempre mantenuto uno stretto contatto. Dovrà valutare se le scelte fatte possono essere considerate aiuti di Stato, illegali per la normativa europea. Sarà quindi valutata la discontinuità rispetto alla vecchia compagnia ma anche gli asset, i dipendenti, la composizione aziendale. Non a caso la ministra dei Trasporti pone l’accento sulla discontinuità rispetto al passato.

La sede legale della Newco ‘Italia Trasporto Aereo’, nata dalle ceneri di Alitalia, è situata nel ‘Comune di Roma’, secondo quanto prevede il testo del decreto che non fornisce ulteriori indicazioni sull’ubicazione. Il decreto stabilisce il capitale della società a 20 milioni di euro, versati dal Mef. Nel nuovo cda, oltre a Caio e Lazzerini saranno anche i consiglieri Alessandra Fratini, Angelo Piazza, Lelio Fornabaio, Frances Vyvyen Ouseley, Simonetta Giordani, Silvio Martuccelli e Cristina Girelli.

 

News Correlate