mercoledì, 1 Febbraio 2023

Vueling smentisce mancanza trasparenza su contratto collettivo

In merito allo sciopero del trasporto aereo previsto per oggi, venerdì 2 dicembre, riceviamo e pubblichiamo una nota stampa con la posizione ufficiale della compagnia Vueling.

“Come noto, la filiale italiana di Vueling Airlines è coinvolta in uno sciopero indetto il 2 dicembre 2022. A questo proposito, Vueling smentisce le informazioni condivise dai media in merito a una “mancanza di trasparenza in relazione al recente contratto collettivo, non ancora pubblicato, per quanto riguarda i pagamenti delle vacanze e la violazione delle norme in materia di maternità e diritti parentali” nonché “i licenziamenti dichiarati dalla compagnia”.

Al contrario, Vueling desidera chiarire che il contratto collettivo relativo ai pagamenti dei giorni di ferie è stato tempestivamente pubblicato sull’Intranet e che il conseguente processo di negoziazione è stato oggetto di informazione periodica per tutti i dipendenti interessati. Inoltre, di recente, la compagnia ha stipulato ulteriori contratti collettivi con i comitati aziendali interni e i relativi sindacati più rappresentativi del settore – ANPAV per gli assistenti di volo e ANPAC per i piloti – prevedendo diverse misure, finalizzate a preservare i posti di lavoro di tutti i dipendenti e a un aumento del trattamento economico.

Questi accordi sono la prova evidente dell’alto livello di tutela dell’ambiente di lavoro e della promozione delle migliori condizioni giuridiche ed economiche possibili, attraverso stipendi in linea con la media di mercato e l’interazione quotidiana, in lungo un percorso di crescita condivisa.

Alla luce di quanto sopra, Vueling Airlines si augura che in data 2 dicembre 2022 l’attività dei voli possa essere svolta regolarmente”.

News Correlate