Convention Bureau Italia cresce e diventa Società Consortile

Il Convention Bureau Italia è diventato società consortile. “A soli otto mesi dalla nostra presentazione ufficiale, vista la rapida crescita del numero dei soci e delle attività, è nata l’esigenza di trasformare la rete di impresa in una società che possa gestire e coordinare al meglio le iniziative future, come ad esempio la partecipazione a bandi internazionali, e che affermi la solidità del progetto nazionale Convention Bureau Italia” spiega il presidente Carlotta Ferrari.

Dunque, in occasione dell’Assemblea Straordinaria del 26 maggio scorso, è stata formalizzata la costituzione della Società Consortile Convention Bureau Italia Scrl, alla quale hanno aderito 50 tra soci e preferred partner presenti nella Rete di Impresa.

Tra i nuovi soci entrano Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Assohotel, Confcommercio (Axicomm), Federalberghi, Federcongressi&Eventi, Federturismo. Oltre alle conferme e ai nuovi ingressi, sono in fase di lavorazione circa 10 nuove richieste di associazione tra cui Valle d’Aosta, Rete Mice Sardegna, Riva del Garda, Capri.

Riconfermati il Presidente Carlotta Ferrari, i membri del nuovo cda e Tobia Salvadori come Marketing & Sales Manager mentre si è stato deciso di ampliare lo staff con una nuova risorsa, Francesca Sandri, completamente dedicata alle attività di comunicazione, supporto al marketing e ricerca di nuovo business anche attraverso l’utilizzo del database Icca. 

News Correlate