mercoledì, 21 Aprile 2021

Clia Europe: bene strategia Commissione Ue su turismo marittimo

Clia Europe accoglie favorevolmente la nuova strategia per la crescita e l'occupazione nel turismo marittimo e costiero, pubblicata dalla Commissione Europea e finalizzata a sostenere il potenziale del turismo costiero e marittimo quale fattore chiave per la crescita e la creazione di posti di lavoro in tutta Europa.
“Continueremo a collaborare con la Commissione Europea – commenta Robert Ashdown, Segretario Generale di Clia Europe – per valorizzare il potenziale, unico in Europa, del turismo marittimo e delle attività costiere. Insieme crediamo di poter rilanciare l'industria del turismo e dare un contributo significativo alla crescita e alla creazione di posti di lavoro in tutta Europa. Siamo molto soddisfatti che la Commissione Europea ha riconosciuto l’importante contributo del settore delle crociere alla crescita e all'occupazione in Europa, dove nel 2012 il comparto ha generato spese dirette di 15.5 miliardi di euro e occupazione per 330.000 persone, una delle poche industrie in Europa a crescere durante la crisi economica. Dunque, accogliamo con particolare favore la creazione di una piattaforma di dialogo paneuropeo che permetterà una stretta collaborazione tra operatori crocieristici, porti, operatori del turismo costiero, della Commissione Europea e Stati membri. La cooperazione – conclude – è la chiave per affrontare le sfide attuali, quali, ad esempio, la necessità di snellire le procedure dei visti, investire in infrastrutture costiere e migliorare le strutture portuali".
Dal canto suo, Marco Digioia, direttore Affari Governativi di Clia Europe, sollecita un ulteriore impegno della Commissione Europea. "In particolare – sottolinea – attendiamo la prossima revisione del Visa Code da parte della Commissione, che speriamo possa garantire un impatto positivo".

News Correlate