Norwegian Cruise Line sospende crociere e rimborsa passeggeri

Norwegian Cruise Line Holdings Ltd., compagnia di crociere leader a livello mondiale che gestisce i marchi Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises, ha annunciato una sospensione volontaria di tutti i viaggi in crociera applicata già a partire dalle partenze previste per il 13 marzo e che perdurerà fino all’11 aprle 2020.

La sospensione riguarderà tutti i tre marchi: una decisione finalizzata per contribuire agli sforzi di contenimento alla diffusione del coronavirus COVID-19. Questa misura è stata presa in termini di estrema precauzione considerando che la compagnia non ha riscontrato alcun caso di COVID-19 tra le 28 navi della sua flotta

“L’incoluminità, la sicurezza e la salute dei nostri ospiti e dell’equipaggio sono la nostra massima priorità. A causa del COVID-19 che sta impattando sulle comunità in tutto il mondo, abbiamo promulgato una sospensione temporanea volontaria dei viaggi di crociera con effetto immediato applicata a tutti i nostri marchi – ha detto Frank Del Rio, president e CEO Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. “Comprendiamo l’inconveniente che questo decisione può causare ai nostri ospiti e travel partner in questo periodo di difficoltà in rapida evoluzione ma apprezziamo la loro comprensione in quanto noi collaboriamo con le agenzie locali, statali, federali e globali per combattere la diffusione del COVID-19”.

Gli ospiti attualmente in viaggio concluderanno la loro crociera e saranno sbarcati il prima possibile ricevendo tutta l’assistenza necessaria per i loro piani di viaggio di rientro.

Gli ospiti che hanno attualmente prenotato viaggi con imbarchi previsti nelle date che vanno dal 13 marzo all’11 aprile 2020 su Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises o Regent Seven Seas Cruises sono invitati a contattare il loro agente di viaggio o il servizio clienti dei marchi di crociera per ricevere ulteriori informazioni. Tutti gli ospiti che hanno prenotato una delle crociere che subiranno tale impatto, riceveranno un rimborso del 125% della tariffa pagata sotto forma di un futuro credito che potrà essere utilizzato per prenotare qualsiasi crociera fino al 31 dicembre 2022. Per gli ospiti che non desiderano usufruire del credito del 125%, sarà riconosciuto un rimborso del 100% della tariffa pagata restituito seguendo le stesse modalità di pagamento effettuato entro 90 giorni dalla richiesta degli ospiti. Le commissioni del partner di viaggio sulle crociere annullate saranno protette applicando le consuete condizioni previste.

News Correlate