martedì, 24 Novembre 2020

Alitalia, nel post covid-19 partita è su tratte intercontinentali

 

“Una grande compagnia con alleanze intercontinentali per far fronte ad un traffico che inevitabilmente aumenterà nel giro di un anno dalla fine della crisi dovuta al coronavirus”. La ricetta per Alitalia è del sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. “Alla fine di questa pandemia ci aspetta infatti una sfida intercontinentale – spiega il sindaco della città, che vede direttamente ed indirettamente coinvolti migliaia di lavoratori – Perché sui voli domestici e le tratte corte dominano già le low cost e il trasporto su ferro. La partita si gioca tutta sulle lunghe percorrenze. E noi a quella sfida, e qui mi rivolgo al ministro Patuanelli, dobbiamo farci trovare pronti. Per questo non dobbiamo più perdere tempo. Questi mesi di coda della gestione straordinaria servono per costruire la newco e utilizzare il commissariamento per togliere ogni carico pregresso. Bisogna eliminare gli sprechi. E gettare le basi di una nuova compagnia che parta con la stessa flotta dell’Alitalia dei tempi migliori, senza ridurre il numero di aerei, anzi aumentandoli perché altrimenti l’impatto sul piano internazionale non si noterà nemmeno e rischiamo di trasformare Alitalia in un’azienda di carattere locale che farebbe la fine di Meridiana, Air One e via discorrendo”.

News Correlate