martedì, 18 febbraio 2020

Airbus chiude 2019 in rosso per 1,36 miliardi, pesa multa da 3,6 miliardi

Airbus ha registrato una perdita netta di 1,36 miliardi di euro nel 2019 dopo essere stata colpita da una multa da 3,6 miliardi di euro a causa di uno scandalo per corruzione e costi di sviluppo aggiuntivi per l’aereo A400M. I profitti operativi sono saliti a 6,9 miliardi di euro, ha annunciato il gruppo aggiungendo che prevede di consegnare circa 880 aerei commerciali nel 2020 contro gli 863 nel 2019. Gli ordini sono invece aumentati a 768 l’anno scorso dai 747 del 2018.

“Abbiamo ottenuto grandi risultati nel 2019. Abbiamo conseguito una forte performance finanziaria sottostante guidata principalmente dalle consegne dei nostri aeromobili commerciali”, ha dichiarato l’amministratore delegato, Guillaume Faury. “Le entrate dichiarate riflettono anche gli accordi definitivi con le autorità che risolvono le indagini sull’A400M”.

Airbus ha accettato di pagare 3,6 miliardi di euro di multe a Gran Bretagna, Francia e Stati Uniti per risolvere indagini su corruzione scatenate da vendite sospette.

News Correlate