venerdì, 18 Giugno 2021

Alitalia, Cassano: stop Anpac atto irresponsabile, auspichiamo nuove regole

“Auspichiamo una regolamentazione più moderna degli scioperi perché il lavoro di tutti è più importante delle pretese di pochi, specie in un momento come questo, così importante per il turismo italiano”. Lo ha detto l’ad di Alitalia Silvano Cassano in una nota in cui torna a criticare lo sciopero proclamato dall’Anpac venerdì scorso.

“Lo sciopero Anpac – ha aggiunto Cassano – è stato un atto di irresponsabilità totale in un momento in cui la priorità di tutti deve essere quella di ritrovare la via della crescita. Mentre Alitalia sta rispettando l’accordo siglato un anno fa per consentire ad Etihad di entrare nel capitale di Alitalia, Anpac, sindacato di minoranza, ha scioperato contro gli impegni da essa stessa firmati, oltre che contro tutti i colleghi impegnati nel rilancio di Alitalia. Anpac ha scioperato contro esuberi che non esistono, contro un accordo da essa stessa firmato, contro le ragioni dello sviluppo e chiedendo modifiche a un contratto dei piloti già superato in virtù di un accordo firmato pochi giorni prima con le 6 sigle maggiormente rappresentative”.

Il personale di Alitalia che aderisce all’Anpac è una minoranza e lo stop di venerdì ha visto l’adesione del 5% dei piloti e assistenti di volo in servizio. 

News Correlate