mercoledì, 3 Marzo 2021

Bocca: chiudere il cerchio su nomine Enit, il ministro indichi i nomi

“Nominare il consiglio dell’Enit è diventato più complicato della stessa formazione di un governo!” Lo ha detto il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca intervenendo all’Albergatore Day organizzato da Federalberghi Roma nella Capitale. “È già stato nominato il presidente che noi stimiamo (Giorgio Palmucci, ndr). Nel cda che ha 3 membri uno deve essere espressione delle regioni e uno delle associazioni di categoria. È da ottobre che stiamo aspettando e leggiamo sui giornali autocandidature a go go. Credo che il ministro sappia: i numeri e i nomi li ha tutti. Deve solo decidere e chiamare, sottoporrà i nomi ed usciremo finalmente da questo empasse”.

Quindi Bocca va giù pesante sul tema dell’abusivismo: “Si parla tanto di che cosa potrebbe essere fatto per il settore: regolarizzare è la parola d’ordine per fare del bene al turismo. Il tema dell’abusivismo va oltre qualsiasi governo nel senso che esiste da tempo e nessuno la ha veramente affrontato ma sentirci dire ‘faremo un tavolo di confronto’ è deprimente… Non siamo mica all’Ikea… Non ci interessa nessun tavolo perché i dati sono chiari. C’è già una legge della Regione Lombardia che funziona, non c’è nulla da inventarsi. Basta adottare quella!” spiega.

Quindi Bocca si è mostrato dispiaciuto per l’assenza di politici all’evento. “Albergatore Day  La politica lasci perdere i sondaggi e metta ordine nel settore: “Albergatore Day è proprio il posto e l’occasione più adatta perché la politica possa rassicurare il settore. Per questo mi dispiace moltissimo che non ci siano rappresentanti della politica nazionale in questa sede”.

News Correlate