mercoledì, 7 Dicembre 2022

Booking.com sotto inchiesta per concorrenza sleale

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato spagnola ha avviato un’inchiesta per verificare se Booking.com ha commesso infrazioni per concorrenza sleale. L’ipotesi è che la piattaforma abbia commesso un “abuso” della propria posizione rispetto a “servizi di intermediazione offerti da varie agenzie di viaggio online agli hotel”.

Inoltre, tra le condotte indagate rientrerebbero anche pratiche che consisterebbero nello “sfruttamento della situazione di dipendenza economica” di hotel situati in Spagna rispetto a Booking.com. Le indagini potranno prolungarsi per un massimo di 18 mesi.

News Correlate