mercoledì, 2 Dicembre 2020

Buone notizie per i centri termali dalla Legge di stabilità

“La decisione del Governo di confermare nella Legge di stabilità, almeno per il 2015, gli oneri per i trattamenti riabilitativi termali erogati dalle terme agli assicurati INPS ed INAIL è una buona notizia soprattutto per i centri termali che potranno in tal modo continuare a rispondere a importanti esigenze di assistenza terapeutica riabilitativa, mai venute meno”. E’ quanto afferma Costanzo  Jannotti Pecci, presidente di Federterme/Confindustria che aggiunge: “siamo soddisfatti anche perché così si evita al sistema termale del nostro Paese – già provato dalla crisi in atto – un inutile trauma aggiuntivo, anche sul piano economico-sociale”. 

News Correlate