lunedì, 25 Gennaio 2021

Confindustria Alberghi punta sull’accoglienza dei turisti cinesi

Arriva la certificazione ufficiale per le strutture ricettive italiane in grado di accogliere al meglio i turisti cinesi. Maria Carmela Colaiacovo, vicepresidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi, e S.E. Li Ruiyu, ambasciatore cinese in Italia, hanno siglato un protocollo di intesa con Select Holding per il lancio, la promozione e il supporto della Certificazione Welcome Chinese.
L'obiettivo è incrementare l'interesse del mercato cinese verso la destinazione Italia ed intercettare il maggior numero di turisti provenienti dalla Cina.
Le aziende associate ad Aica, cui il protocollo di intesa riserva particolari agevolazioni, potranno beneficiare di una certificazione ufficiale riconosciuta dal ministero del Turismo Cinese che attesterà la conformità della struttura ricettiva e dei servizi offerti alle particolari esigenze proprie della cultura e della mentalità cinese.
"Il nostro ente – spiega Jacopo Sertoli, presidente di Welcome Chinese – è stato autorizzato dal ministero del Turismo cinese a certificare gli alberghi: dalla presenza di canali tv dedicati all'accettazione della loro carta di credito, più standard alti avranno gli hotel in funzione del turista cinese e maggiore visibilità avranno su quel mercato".
"Il mercato cinese, tanto più oggi con la nuova disciplina dei visti turistici, si conferma una delle aree di maggiore espansione del turismo italiano – afferma Giorgio Palmucci, presidente dell'Associazione Italiana Confindustria Alberghi – l'accordo sottoscritto oggi ci permette di capitalizzare i nostri sforzi, valorizzati da un marchio che garantirà al cliente cinese che l'accoglienza nelle nostre strutture tiene conto dei suoi bisogni. ‘Welcome Chinese' è un formidabile strumento di competitività che ci consentirà di esprimere con maggior forza ed efficacia la nostra capacità di saper accogliere".

News Correlate