mercoledì, 1 aprile 2020

Expedia prova a far pace con Antitrust ed evita la sanzione

Expedia si impegna a una serie di misure che forniranno “ai consumatori un quadro informativo complessivamente più completo e contestuale alla ricerca sulle caratteristiche e alla portata del servizio offerto”. Pertanto l’Antitrust ha deciso di chiudere il procedimento a carico del popolare portale per la prenotazione di viaggi senza contestare l’infrazione.

Il richiamo dell’Antitrust riguardava tra l’altro “le modalità di prospettazione delle componenti di costo del servizio e del cosiddetto ranking di prezzo”, ma anche “i costi impliciti della prenotazione tramite carta di credito” e “il ruolo svolto da Expedia nella trattazione dei reclami e nell’assistenza post vendita ai consumatori”. Gli impegni che Expedia prende su queste criticità, a giudizio dell’Antitrust, sono quindi sufficienti a evitare la sanzione.

News Correlate