sabato, 26 Settembre 2020

Franceschini incontra il segretario generale Ocse

Incontro tra il ministro di beni culturali e turismo, Dario Franceschini, e il Segretario Generale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse), Angel Gurria. Nel colloquio, riferiscono dal Mibact, “sono stati ripercorsi i positivi risultati della riforma museale ed i suoi riflessi sullo sviluppo economico locale, evidenziando quanto la cultura sia uno degli assi fondamentali per la crescita armoniosa del territorio”.

Tra i temi l’iniziativa annuale della capitale della cultura italiana, “che si è rivelata un indicatore importante, capace di attirare un turismo sostenibile fatto di viaggiatori rispettosi del contesto in cui giungono e desiderosi di vivere un’autentica esperienza di vita”. In questa luce, “sono stati esaminati anche il ruolo e l’importanza degli uffici OCSE di Trento e di Venezia di recente istituzione come punto di riferimento per l’analisi dell’impatto della cultura sullo sviluppo e la crescita economica non solo in Italia ma anche in Europa”. Gurria ha proposto a Franceschini “una collaborazione tra Ocse e Mibact capace di produrre uno studio scientifico sull’impatto economico della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e di quanto esso incida sullo sviluppo locale, in particolare nel Mezzogiorno”. Proposta accettata da Franceschini che si è detto disponibile “a organizzare insieme all’Ocse una conferenza internazionale dedicata al tema da tenersi in Italia nel corso del 2018, anno europeo del patrimonio culturale”.

News Correlate