martedì, 22 Settembre 2020

Fs, Tar Lazio sospende gara treni Av

Accolto il ricorso di Alstom contro Ansaldo Breda-Bombardier. Decisione il 29 settembre

Il Tar del Lazio ha sospeso la gara per i supertreni ad alta velocità indetta da Ferrovie dello Stato e vinta dal consorzio Ansaldo-Breda (Finmeccanica) – Bombardier. I giudici hanno infatti accolto il ricorso proposto da Alstom, che aveva avanzato l'altra offerta in gara. Secondo la terza sezione ter del Tar, che si è pronunciata venerdì scorso e nel decreto di sospensione temporanea, "appaiono sussistenti l'estrema gravità e l'urgenza tali da non consentire la dilazione della decisione sulla domanda cautela posta con il ricorso, fino alla data della Camera di consiglio" fissata per il 29 settembre. In una nota il gruppo francese Alstom spiega il motivo per cui ha deciso di presentare ricorso: " abbiamo partecipato alla gara per vincere e i 50 treni erano per noi determinanti per continuare a mantenere i livelli di occupazione che abbiamo in Italia, con 2800 dipendenti in 8 siti". Il ricorso parte dal fatto che Alstom ha ravvisato "numerose infrazioni, almeno una ventina" alla legge e al capitolato e nell'assegnazione del punteggio e ha così chiesto la sospensione della gara oltre a richiedere l'accesso agli atti della proposta tecnica ed economica di Ansaldo Breda-Bombardier.

News Correlate